Un tempo si chiamava Trattoria La Rosa. La prima gestione risale dal 1930 al 1960. La seconda dal 1960 al 1999 con le proprietarie Carla e la mamma Teresa. Dal 1999 Ugo e Uga.
Il destino di questo locale è legato ai nomi, soprattutto quelli di donna: la signora Uga è l’anima del ristorante.

Era il 1999 e il centro cittadino sembrava proprio il posto ideale per la loro nuova avventura.
Nell’osteria di Via Castello 2 si riconosce la Genova più tradizionale: il pavimento antico, i tavoli in legno.

La porta della cucina è aperta, i piatti proposti sono quelli tipici genovesi: torte salate, polpettone, ravioli, pansoti. E ancora stoccafisso, carciofi ripieni, frittelle di baccalà.
Ma “Ugo e Uga” ama anche sperimentare con ricette provenienti da tutta Italia, che variano nel menù a seconda delle stagioni. I dolci e il pane sono di nostra produzione.

Nel 2009 i genitori si vogliono riposare e arriva in azienda in aiuto ad Isabella il fratello Enrico, insieme decidono di allargare il locale con classe ma mantenendo la tradizione.

Prima e dopo

Scopri come è cambiato il locale
dopo la recente ristrutturazione